16603159_1616484031702161_5717544208813469775_nBuongiorno e benvenuto in questo gruppo che ho creato  per dare un contributo assieme a te alla meravigliosa professione dell’agente di commercio.

Ogni settimana posterò un articolo su come utilizzare al meglio strumenti di lavoro utili per essere maggiormente performanti nella professione agenti di commercio, ma contestualmente, assieme a tutti voi mi piacerebbe confrontarmi su qualsiasi tipo di argomento riguardante questa professione.

Ritengo fermamente che nuove idee vincenti possano nascere solo da un confronto globale.

In questo primo articolo spiegherò le motivazioni che mi muovono in questa impresa.

Sono più di 20 anni che lavoro a stretto contatto con gli agenti di commecio di molti settori merceologici, ho assistito a tutta la trasformazione di questa attività professionale, ho vissuto le varie fasi della crisi economica che in Italia sta mietendo vittime e dopo una notevole esperienza anche all’estero, ho visto l’Italia professionale con un altro punto di vista.

Quello che vedo in molti settori merceologici è triste;

vedo:

  1. professionisti e aziende allo sbando, navigano a vista senza una rotta specifica;
  2. tutto ruota intorno a diminuire i costi fissi e al risparmio (che è diverso da ottimizazione delle risorse economiche);
  3. si da poca importanza alla formazione personale e quindi la crescita è per forza limitata;
  4. pochi danno impotanza alla qualità degli strumenti di lavoro necessari per essere più performanti;
  5. si trascura la ricerca e l’acquisizione di nuovi clienti;

Insomma non si investe più in tecnologia, in formazione e in risorse umane e ciò può solo che peggiorare le condizioni di vita del popolo Italiano e della qualità di lavoro di tutti.

Insomma la famosa  spending review sta condizionando il nostro modo di vivere, peggiorando notevolmente la qualità di vita di tutti noi.

Partiamo da due concetti fondamentali:

  1. per avere abbondanza , occorre essere i primi a dare abbondanza e ciò porta ad un meccanismo tale che si mette in circolo ricchezza per tutti;
  2. non è possibile ottenere risultati diversi facendo sempre le stesse cose;

Il denaro non ha valore, non va accumulato, va semplicemente fatto girare, più lo si fa girare e più si crea abbondanza per tutti; se nessuno spende denaro, nessuno guadagna denaro e le transazioni si fermano.

Detto ciò chiedo a ciascuno di voi di partecipare attivamente a questo gruppo per segnalare le vostre difficoltà nel fare la professione dell’agente di commercio, io dal canto mio metterò a frutto la mia esperienza per proporre idee e soluzioni ed ognuno di voi sarà libero di apportare il suo contributo in modo che tutti assieme si possa trovare un percorso alternativo per creare abbondanza per tutti.

I primi argomenti sui quali avrei piacere di conforntarmi sono:

  1. strumenti di lavoro;
  2. criticità con le ditte mandanti;
  3. difficoltà di reperire nuovi clienti;

P.S. se credi in questa iniziativa e pensi che l’unione fa la forza, proponi l’iscrizione al gruppo dei tuoi colleghi agenti di commercio.

 

 

DOVE STIAMO ANDANDO